Attenzione, parole  in corso

"Niente di quello che ho detto è vero. Non perché non sia vero ma perché l'ho detto" 
(Tommaso Landolfi)


Penso che quando si tratta di parole sia più duro, capire il concetto esposto in soppalco; colla pittura penso è più facile, hai davanti più o meno un telo con sopra della vernice... 
se guardi bene, lo capisci prima.   
 



Commenti

  1. e perché l'hai detto? ;)

    ilMatt., ?

    RispondiElimina
  2. ... non perché non sia vero.
    menomale.

    ilMatt., un calcio al Rigore

    RispondiElimina
  3. una volta che è d(un)etto, penso non sarà pesante(mente vero)... ma io mo l'ho battuto, chi paga?

    din, uno scritto(re) di Rigore

    RispondiElimina
  4. Un rigo-re alla s-volta.

    ilMatt., con vigore (da s-velt[r]o)

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari del mese

L'Ulisse di Joyce e la nuova traduzione di Newton Compton

Diario nullo - tomo sfuso maggio