Gli antieuropeisti

Campagna per la riapertura delle case socchiuse in Veneto e per la chiusura del Parlamento Europeo  in Veneto
E' da parecchio tempo che molti partiti ed organi d'informazione della destra estrema e più recentemente di quella meno estrema ma imparentata colla destra estrema stanno, unitamente a blog e siti di uguale tendenza et similia (anche in sacche della sinistra), sfogando tutte le loro flatulenze contro l'Unione Europea e la finanza in genere, come è nelle vene del piccolo risparmiatore dall'indice insalivato e l'occhio torvo che abbiamo da noi... quindi in piena corsia di quel tubercolosario che è la destra populista in Italia ed un po' dappertutto. 
Ora, dato che i signori d'opinione che vengono retribuiti per pensare, una su tutti Ida Magli (oppure, ora, anche il rientrato dalla finestra del potere informativo Paolo Barnard, cambiando balcone - o loggia?), credo siano le persone che pensano meno, e con loro i lor seguaci sui foglietti di gazzetta e su internet, a chi veramente conviene che si parli male dell'Europa, a chi interessa che dopo che sono passati lustri ancora si ritorni al rivanghismo sulla moneta unica, l'euro, il parlamento europeo, chi ordina i blocchi...? 

Commenti

  1. Le destre populiste sono il peggio che c'è in giro, ma nemmeno le sinistre populiste scherzano... per non dire dei moderati populisti alla Renzi o alla Travaglio (e FQ, e forse, a questo punto, anche Santoro). Secondo me c'è chi investe sull'andamento negativo della politica di un paese, gente che produce quotidianamente enunciati contrari al buon senso, anche assoldando cosiddetti pensatori, che diffondono dove possono il loro odio verso tutto ciò che è liberalismo, stato di diritto e democrazia. In definitiva questi rivoluzionari della domenica lavorano per lo Stato Autoritario (attraverso il manganello dell'etica), uno Stato che finalmente diminuisca le libertà personali di chi pare ascoltarli poco... Perché quando gli oppressi che questi pensatori dicono di difendere si accorgeranno della grande truffa, si arrabbieranno molto, se la vorranno davvero pigliare coi guru, ma scopriranno che in nome della loro stessa libertà dagli aguzzini delle banche pluto giudaiche massoniche, i nuovi governanti li avranno privati del diritto di protestare... Gli è già successo...

    Questo sistema va cambiato, magari va abbandonato, ma a favore di un sistema migliore, non a favore delle peggio teste di cazzo che c'ènno in giro. Mi fa piacere che te n'accorgi...

    RispondiElimina
  2. Ho sempre pensato che ci fossero dei diffusori di essenze negative di pensiero in giro, ma pensavo pure che il fenomeno fosse peggiorato dalle mie paranoiche fantasie distopiche.
    Oggi credo che il sistema ha una mente più paranoica di tutti i manicomi riaperti e messi insieme.
    ciao Larry

    RispondiElimina

Posta un commento