Che ora è?

Dal film Che ora è? con Marcello Mastroianni, regia di Ettore Scola


Non se ne parla moltissimo (preferendo forse le più divertenti e conosciute macchiette televisive o il più popolare e amato Postino) ma il breve sodalizio tra Ettore Scola e Massimo Troisi mostra secondo me molto meglio di altri film la bravura del Troisi attore, la sua versatilità in scena, la sua intelligenza artistica, la capacità di saper sfuggire anche alla propria maschera e segna pure in qualche modo il momento migliore, più maturo della carriera artistica di Troisi. Bello sicuramente vederlo a fianco a Benigni nello straripante e sconclusionato Non ci resta che piangere; bellissimo stargli dietro nelle sue trovate narrative, nel suo umorismo acrobatico, nella sua maniera così laterale di stare al centro dell'attenzione; altrettanto bello ed emozionante o forse più vederlo fare un film praticamente a due con quel mostro sacro di Marcello Mastroianni in Che ora è? e tenergli testa con la sua solita leggerezza, naturalezza, eleganza... colla sua maniera di recitare, raccontare e inventarsi un mondo tuttora vivissimo e fresco come pochissimi altri.   

Commenti

  1. Pure mio nonna m'ha fatto 'na capa tanta con questo film... non che tu ora postinando questo bel ricordo (o cadò) m'abbia fatto 'na capa tanta, caro Dina... però poi mo m'è riemersa una scena (quella finale?) di Signurì, signurì quando uno dice À dda passà ‘a nuttata e un altro gli chiava una rivoltellata alle tempie! E invece a Troisi e ai suoi gliommeri vogliono tutti bene pure da morto: che umiliazione!

    ilMatt.: giocati Edu Vargas capocannonieremundial :P cia'

    RispondiElimina
  2. Caro Matt, mi sa che la nonna se ne intende. Dagli una scianz. Che già altre volte aveva dimostrato di fare i numeri (in senso di testa, non fare il mariuolo).

    Vargas... io già aveva ritirato tutto dal bancoMatt per Rossi... lo tengo presente a Vargas... ma come si fa a non convocare uno con quel nome? Va bene che sono dei commissari, e pure tecnocratici, ma un po' di poèsia delle volte non sguasta...
    cia Matt.

    l'hai vista mai questa? https://www.youtube.com/watch?v=kyq6wObos0k

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No. Maperò una bella scemetta me la farei con Caterina.
      Ché tanto la quistione è sempre la stessa, Dina.
      Mariuoleggiare o scopiazzare? Moltiplicare l'increato, cos', &tc.

      Acchiappa:
      http://www.youtube.com/watch?v=pL-pXejJ9EI

      ilMatt.: come direbbe una persona di mia conoscenza, con questo film Troisi realizza un corto circuito anticipando la realtà. La sua morte vera sarà solo una seconda morte... (risate finte irrompono in sala) cia'

      Elimina
    2. Caterina piace molto anche a me.
      Il film l'ho visto più volte, però sta persona di tua conoscenza lasciala perdere e da' retta a tua nonna che la sa molto più lunga.

      Elimina

Posta un commento

Post più popolari del mese

Victor Cavallo poeta