LA NUOVA CINQUE EURO E ALTRE STORIE DI SUPERFICIE: una novella bancaria (rubrica morale)

Siamo onesti per una volta: in sé e per sé, in su e in giù, come la metti la metti, la cosa ci riguarda da vicino. Se infatti non riguarda noi la cinque euro, la cinque euro nuova fiammante, a chi dovrebbe importare, scusate, ai grandi mecenati e industriali? Anche, mi direte, perché è dall’alto che tutto parte e scroscia verso di noi sotto a cacarella… 
Epperò resta saliente che io di questo, cioè di banche e finanza, non ne so nulla, ho il conto alla posta per giunta, quindi potrei starmene tranquillo e chetato, ovvero delle banche e della finanza potrei pure non interessarmi, tuttavia, pur tuttavia, credo che ultimamente si stia montando a vostra insaputa una narrazione di stato sulla messa in circolo della nuova cinque euro e tutti ne state facendo i promotori e le vittime per colpa dell'ignorantità di stato che vi hanno imparato a scuola e della noia che questa ultima butta fuori da se medesima vero i suoi circoscritti (tutti).
Si va verso l’esagerazione, secondo me, in Italia, al momento attuale e non se ne può più di queste cazzo di macchinette che tutti dicono che ti risputano la nuova cinque euro dietro, che non la pigliano, che non la sanno leggere perché è troppo pensante e piripimpe e piripampe, e i preservativi negati, le scopate saltate... Oh, alloraaa… un po’ di serietà, madonna, prendete la pillola, comprate le stecche di sigarette, riempite le tanichelle di benzina… ma vi sembra possibile che io da quando è entrata in vigore la nuova moneta cinque euro l’ho vista una sola volta, mentre frusciava sulle mani di una smancerosa ragazza campagnola tutta tetetè tatatà che la porgeva brevi mani alla cassiera di una tavola calda e non ne ho fatto parola con nessuno? Sul lì per lì ho, sì è vero, ho pensato potesse essere una cinque euro polacca o di un altro paese europeo periferico che si fosse mischiata in mezzo al nostro bel conio, invece ho chiesto e mi hanno risposto (educatamente) no sa è la nova banconota da cinque euro, bella vero? Bene, sì, perché è brutta? Comunque, questa avventura non la sono mica andata a dire a nessuno, lo voglio arripetere… me l'ho tenuta per me, mica vado a spiattellare ai quattro venti tutto quello che mi succede Altresì, vorrei qui denunziare a chiare e sperticate lettere che sono giorni interi che ogniqualevolta mi appoggio da qualche parte a parlare con un'anima che sento l’epopea di questa benedetta banconota nuova della zecca. È diventata una telenovelas, un tormentone. Questo sarà il tormentone dell’estate 2013. Sembra una gara come nelle aste chi la spippola più alta. Mettetevi una mano sulla cosccieenzia vi posso dire. Poi fate come vi pare. 

Non escludo, comunque, onde mettere fine alla vita di questa novella bancaria, di partecipare attivisticamente nelle prossime settimana ai servizi di canale 5 e rai uno e la 7 e dei telegiornali come disturbatore della novella pubblica alla stregua di Paolini. Non ci scherzate troppo, con me
Gli è una minaccia...

Commenti

  1. RAGAZZI STA ARRIVANDO IL MIO NUOVO FORMAT TELEVISIVO AMORE A PRIMA VISTA UN FORMAT DEDICATO A TUTTI IRAGAZZI CHE SI VOGLIONO INNAMORARE . TI SENTI TRONISTA TI SENTI UN ASTUTO CORTEGIATORE PARTECIPA AI CASTIG ONLINE IN SETTIMANA USCIRA LA PUBLICITA

    iL MIO NUOVO FORMAT TELEVISIVO IL SALON DI MR.ANTOINE CON TANTI OSPITI TELEVISIVI
    CON NOI OGGI LEONIA COCCIA DEL GRANDE FRATELLO CHE SMETTISCE DI AVERE AVUTO RAPPORTI OMOSESSUALI CON UN ALTRA DONNA GUARDATE IL VIDEO

    RAGAZZI SE AVETE PROBLEMI NELLA VOSTRA CITTA' NEL VOSTRO QUARTIERE ,SE SIETE VITTIMA DI QUALCHE INBROGLIO O TRUFFA , SE AVETE QULCHE STORIA DA RACCONTARCI CONTATTATEMI. MANDANDO UN MESSAGIO O SULLA MIA PAG. O SUL MIO CONTATTO FACEBOOK OPPURE UN EMAIL MR.ANTOINE@LIVE.IT IO E LE TELECAMERE DI ROAD TV SIAMO A VOSTRA DISPOSIZIONE PER RISOLVERE IL POBBLEMA . NOI CI SIAMO E VOI?

    RispondiElimina

Posta un commento