Cinemini all'aperto

è difficile dire perché ma questa è la storia di uno strano uomo che amava da matti la parola "semplice" e il commercio senza pretese. dopo un amore finito a pesci in faccia per lui, decide di andare a piantare una bottega di cibarie in germania coll'insegna che si intitola "il semplice". un alimentari tutto suo finalmente dopo anni di sogni, ed in germania che è il paradiso per gli italiani. le cose all'inizio sembrano andare bene. speriamo che il trend non cambi. la vita può essere come il mare, che viene che va.


è difficile dire perché ma questa è la storia di una donna dal viso facile e anonimo, che amava moltissimo le feste e le sale da ballo, le amiche superficiali, gli amori espliciti, cambiare lo sfondo al telefonino, galvanizzare colle sue lunghe gambe la platea di maschioni. fa un viaggio in un paese del nord dell'europa e scopre di essere incinta all'ultimo giorno e approfitta della possibilità di praticare un aborto. 
la vita riserva sorprese anche alle persone superficiali ma queste purtroppo colla loro faciloneria nel raccontarle agli altri vanificano la loro vita


è difficile dire perché ma questa è la storia di petrov lu bizzantin che partito dalla lontana russia arriva in italia con tanti sogni, e ha ragione perché prima o poi sfonda grazie alle sue lunghe alate leve che vanno a tavoletta sulle fasce bruciando tutte le tappe, entra in un grande club che elargiscono alle sue gambe soldi faraonici, ma purtroppo avviene l'irreparabile, un alterco diciamo dove la dirigenza vuole dire la sua visto che petrov essendo bizzantin è abituato a non portare i parastinchi e giocare coi calzettoni rimboccati sulle caviglie, senza protezione ai gioiellini... questo ci dà la cifra della allergia alle regole e ai regolamenti che accomuna italiani come piero ciampi e russi come petrov lu bizzantin che davanti agli ultimi exploit degli scarsoni del milan dopo le apparizioni del presidentissimo ha detto ai giornalisti sportivi testuali parole: "non è che berlusconi sta per tornare a politica? mannaggia a voi itagliani di merda"


è difficile dire perché ma questa è la storia di due borse sotto agli occhi che contraddistinguono un uomo che passa le notti a guardare le pubblicità in televisione, quando le reclame finiscono e iniziano banalmente i programmi lui gira canale col telecomando per trovare altre pubblicità. lo fa per dimostrare a sé stesso di essere diverso e avere una marcia in più rispetto alla gente, agli avversari. e poi perché vuole dimostrare quanto sia sbagliato fare come tutti gli altri telespettatori che vanno nella direzione opposta alla sua. da quando fa così è più sereno non vive coll'ansia di doversi rimettere sempre al passo con il mondo ed ha trovato una sartina che lo sa prendere per il verso giusto nonostante la sua fobia degli aghi per via che ha paura che questi ultimi possano involontariamente bucare le borse sotto agli occhi che lo contraddistinguono
la vita sa dare una nuova vita a chi la sa ascoltare veramente.

   

Commenti

  1. nevica anco... e comunque con 'sto freddo fa difficile farsi pure i film(s)

    !

    RispondiElimina

Posta un commento